OGGETTI TROVATI. Dalla traccia alla voce

OGGETTI MIGRANTI: dalla traccia alla voce è un progetto in mostra dal 22 Marzo al 10 Aprile 2017 al MLAC-museo laboratorio di Arte Contemporanea, Sapienza Università di Roma, ingresso gratuito. L’iniziativa ricorda l’ultimo intervento di Giuseppe Basile, volto alla realizzazione del Museo delle Migrazioni a Lampedusa; la mostra presenta il primo nucleo delle oggetti appartenuti ai migranti che sono stati ritrovati sull’isola. In contemporanea alla mostra si terranno anche una serie di appuntamenti dedicati al cinema, all’arte contemporanea rivolti ad aprire un dialogo con il pubblico; dal comunicato stampa (leggibile sul sito del museo) si apprende che “la mostra si pone l’obiettivo di aprire un luogo in cui si possa conoscere questa realtà, che troppo spesso viene nascosta o dimenticata, per dare luce alla storia individuale che ogni oggetto porta con sè, per individuare la voce che si cela dietro la traccia e far emergere il suo valore rispetto alla storia collettiva.”

 

La mostra è a cura di Barbara D’Ambrosio e Costanza Meli, con la collaborazione di AMM-Archivio delle memorie migranti. All’opening della mostra sarà presenta anche il Sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini, inoltre verrà proiettato To whom it may concern , film del regista Zakaria Mohammed Ali e la peformance Il registro  del registra Marco Amenta. Seguiranno la rassegna del cinema migrante Il cinema come traccia di memoria (29 Marzo), due laboratori di autonarrazione a cura dell’Archivio delle memorie migranti (1 e 3 Aprile) , una tavola rotonda su Un patrimonio migrante. Studio, conservazione e tutela di una memoria viva e attuale (10  Aprile).

Ecco a voi il link del comunicato stampa ufficile:

Comunicato_oggetti-migranti-dalla-traccia-alla-voce

 

 

 

1. Agendina, dal Museo delle Migrazioni di Lampedusa. Foto BCRS - Biblioteca Centrale delle Regione Siciliana.jpg

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...